Arai Quantum

Quando diciamo “Arai” non stiamo citando i versi di un poeta siciliano che descrive le fatiche dei contadini, parliamo invece del famoso marchio giapponese che produce caschi di alta qualità. Lo sanno bene quelli che di moto se ne intendono, ma forse non tutti di questi hanno mai sentito parlare il modello Arai chiamato “Quantum”. Qui sotto troverete una recensione per scoprirne le caratteristiche fondamentali.

103 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €
103 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €

2 manuali

Il casco Arai Quantum è omologato come integrale, c’è scritto su uno dei due libretti di istruzione che vengono forniti all’interno della confezione. Oltre questo, in ben nove lingue, viene spiegato come il corretto utilizzo del Quantum in un libretto e notizie generali (come scegliere la misura giusta, cosa fare in caso di urto, ecc) nell’altro.

Voti, test e prezzo

Il design ha una forma insolita, sembra infatti che sia schiacciata sui lati verso l’alto. Notiamo che le due placche laterali che sono incassate nella calotta appaiono forse un po’ troppo sottili. In effetti abbiamo letto su alcuni forum che qualcuno ha denunciato proprio questo problema, ovvero una fragilità del Quantum proprio sulle protezioni laterali. Tra l’altro questo modello nei test sharp, dove si verifica la validità del prodotto, ha preso solamente 3 stelline su 5. Un voto sufficiente quindi per un casco che ha un prezzo molto alto.

Areazione

Quello che distingue il Quantum rispetto agli altri caschi, in positivo, è senza dubbio il sistema di ventilazione. Ci sono infatti 9 fori di aerazione, dove l’aria entra dalla mentoniera (regolabile su 3 posizioni) oppure dalle due prese fissate nella calotta, queste si possono anche facilmente chiudere con un pulsante. Inoltre, per le giornate particolarmente calde, ci sono 2 ventilazioni regolabili sulla visiera, purtroppo però l’operazione di apertura/chiusura è alquanto complicata e difficilmente accessibile ai meno esperti.

Facile da togliere in caso d’incidente

Per quanto riguarda l’interno del Quantum, la Arai ha predisposto un sistema innovativo chiamato “Emergency Release”. Questo consiste in una facile rimozione delle imbottiture interne in caso di incidente, in questo modo togliere il casco è molto più semplice e delicato. Naturalmente i guanciali e il paranuca sono removibili e lavabili.

SuperFibra e peso

Per quanto riguarda la calotta esterna il casco Arai Quantum utilizza la “SuperFibra”. Il procedimento è abbastanza semplice: le fibre vengono saldate tra loro per formare un tessuto senza spazio tra le fibre stesse; in questo modo è possibile eliminare punti di debolezza nella struttura. Questo implica un peso maggiore del Quantum rispetto la media, ad ogni modo rimane ben bilanciato. Purtroppo abbiamo letto tra i vari forum che qualcuno sottolinea il problema del peso durante i viaggi di lunga durata. Le misure dei caschi variano dalla XXXS alla XXXL, praticamente impossibile non trovare le taglia giusta.

Guardate il video dell’Arai Quantum

La visiera

Infine la visiera. Fortunatamente per questa il montaggio/smontaggio non richiede l’utilizzo di attrezzi, c’è semplicemente un bottone di sicurezza. La visiera è antigraffio, oltre questa poi viene fornita una visierina interna antifog (antinebbia) da fissare attraverso il famoso sistema pin lock.

Conclusioni

Il casco Arai Quantum è un prodotto che costa molto. Usa la superFibra che a quanto pare sembra avere una resistenza sopra la media, anche se qualcuno denuncia una fragilità ai lati del casco. La ventilazione è il punto forte del prodotto, il punto forte per chi è esperto in realtà, visto che per usufruire al meglio della complessa tecnologia di areazione bisogna fare un bel po’ di pratica. Ci sono molte misure, questo è bene perchè per un casco la giusta aderenza è a dir poco fondamentale, peccato per il peso. C’è chi dice che non si avvertono affatto quei pochi grammi in più, mentre per altri fare un viaggio lungo con il Quantum è una fatica. In generale ci sentiamo di sconsigliare il Quantum nel suo rapporto qualità-prezzo.

103 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €
103 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €

Vantaggi

  • SuperFibra
  • 2 manuali d’istruzione
  • Design moderno
  • Areazione sofisticata
  • Molte misure

Svantaggi

  • Prezzo alto
  • Presunta fragilità ai lati
  • Peso superiore alla media
  • Areazione difficile da azionare

Scheda tecnica dell’Arai Quantum

  • calotta esterna in sclc (super complex laminate construction)
  • sistema di ventilazione posteriore implementato
  • visiera sai ampliata
  • prese aria frontali tdf3
  • guanciali removibili “emergency release”
  • presa aria mentoniera implementata
  • interni removibili e lavabili in two-tone dry-cool®
  • speciale spoiler retrattile
  • guarnizione posteriore in gomma in un unico pezzo
  • visiera con predisposizione pinlock®
  • polistirolo in un’unica calotta a densita’ differenziata
  • test di penetrazione superato
  • hyper ridge
  • lrs (lever release system)
  • demist lock
  • supporti esterni incassati nella calotta

Foto in alta risoluzione dell’Arai Quantum

Qui troverete invece la foto in alta risoluzione dell’Arai Quantum.